ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Iscriviti

Cancellati


Facebook

SEGUICI SU
FACEBOOK

DOVE SIAMO

Dove siamo Icona Dove
PIAZZA G. BOVIO, 33 - NAPOLI
Torna indietro

"Zone d'ombra: clinica delle relazioni traumatiche"

30/11/2016

Autore: Dott.ssa Giovanna Sannino

Parlare del trauma è difficile, ascoltare il trauma è difficile. Eppure la parola che più mi risuona nella mente e nel cuore dopo il seminario è meraviglia!

La meraviglia di vedere rinascere vite spezzate, di poter cogliere la bellezza dietro il dolore, la meraviglia del silenzio, carico di rispetto e di emozioni, il silenzio di chi ha imparato a conoscere la fatica del terapeuta, fatta d’amore e di costante impegno, e la sofferenza del paziente, sentita nel corpo oltre che nell’animo.

Quando, come dice il prof. Ruggiero, la sinapsi tra mente e cuore si accende e la sintonizzazione funziona, non ha più importanza se e quante parole abbia il dolore per esprimersi, verrà accolto e trasformato insieme in speranza.

Gli occhi attenti e spesso commossi degli allievi mi danno la certezza che condividiamo con tutti loro la convinzione che è proprio la meraviglia dei percorsi dei nostri pazienti, e delle persone che sono nonostante le storie da cui provengono, che ci permette di continuare a fare il nostro lavoro con passione tutti i giorni.

“C’è un dolore, aldilà di ogni dolore, che conduce alla gioia, e una fragilità dalla cui profondità emerge la forza.” ( Rashani Rea )

 

Imeps